La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Asti-Cuneo si va avanti, il 24 febbraio l’ultimo atto dell’ultimo lotto

Incontro con la Soprintendenza alla presenza del ministero della Cultura: documentazione integrativa entro la settimana

La Guida - Asti-Cuneo si va avanti, il 24 febbraio l’ultimo atto dell’ultimo lotto

Cuneo – “Entro fine settimana la società concessionaria invierà la documentazione integrativa per l’Asti-Cuneo e venerdì 24 febbraio è in programma l’incontro definitico con il ministero della Cultura”.
Ad annunciare il nuovo cronoprogramma dell’Asti-Cuneo è il presidente della Regione Alberto Cirio, dopo l’incontro avvenuto questa mattina a Torino presso gli uffici della Soprintendenza alla presenza del direttore generale del ninistero Mario Turetta. Un incontro che fa seguito al tavolo svoltosi giovedì scorso a Roma su convocazione del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano richiesto dal Piemonte dopo lo stop ricevuto dalla Soprintendenza per l’ultimo lotto dell’Asti-Cuneo.
È stato ribadito che i rilievi sull’ultimo lotto non riguardano criticità strutturali o relative al progetto attuale, che prevede il tracciato in esterno, ma la necessità di integrazioni documentali sulle motivazioni di impatto ambientale ed è stato definito il cronoprogramma.
“Entro la settimana la società concessionaria invierà la documentazione integrativa – sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alle Infrastrutture e Trasporti Marco Gabusi – e il 24 febbraio è in programma l’incontro, che ci auguriamo definitivo, per procedere con il via libera finale all’ultimo lotto di quest’opera strategica, che non può più attendere”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente